La cascina ieri, oggi e domani.

Un luogo simbolo della tradizione può diventare terreno di cambiamento. Facciamolo rivivere insieme, ristrutturandolo e condividendolo nel rispetto della natura.

Il cuore di Ca’ Mariuccia è la cascina, tipico casale piemontese di circa 1200 m2, costruito tra fine ’800 e inizi ’900 e da sempre destinato ad azienda agricola per l’allevamento di animali e la produzione vitivinicola.

Al suo interno, abbiamo realizato diverse aree riservate all’accoglienza, alla didattica e alla convivialità:

    • 3 camere per gli ospiti del bed&breakfast
    • 1 alloggio per i volontari wwoofer
    • 1 ostello per gli allievi della scuola (S.A.N)
    • 1 aula per i corsi (100 m2)
    • la cucina e l’area ristorazione
    • 1 negozio per la vendita dei nostri prodotti e dei prodotti del territorio

Ieri

Dal novembre 2014 a dicembre 2015 siamo stati impegnati nei lavori di ristrutturazione della cascina.

Eseguiti attraverso le pratiche e i principi dell’autocostruzione e della costruzione partecipata, i lavori si sono svolti in condivisione con volontari che desideravano apprendere metodi di costruzione alternativi con l’utilizzo di materiali naturali o il riutilizzo di materiali di recupero.

Ca’ Mariuccia fa parte del circuito WWOOF International e ha ospitato volontari e appassionati che appartengono a questa organizzazione.

Durante il periodo dei lavori abbiamo organizzato workshop di bioedilizia dedicati alle pratiche più interessanti, tra cui la costruzione di nuovi muri con mattoni in canapa e calce aerea; le pavimentazioni in coccio pesto; gli intonaci in terra cruda; gli isolamenti in paglia; la costruzione di stufe in muratura; il tadelakt (tecnica marocchina di intonacatura). Una vasca per la fitodepurazione di 200mq e un lago per il recupero delle acque piovane.

Oggi

La cascina ha iniziato ufficialmente la sua attività da Gennaio 2016 con l'apertura del ristorante, il recupero delle vigne, la cura del noccioleto e la produzione orticola.

A settembre 2016 abbiamo inaugurato il nostro punto vendita all'interno della cascina che fa parte del nostro progetto "Mercato in cascina", uno spazio commerciale che vuole essere anche un'area di incontro per altri produttori locali o nazionali.

L'attività culturale del sabato si abbina ai nostri eventi sociali e di intrattenimento.

Domani

La creazione di un "nucleo" di persone consapevoli coscienti e orientate agli stessi principi è lo scopo finale del nostro impegno di oggi. La possibilità di creare una cooperativa sociale agricola che faccia inclusione sociale, che dia reddito e che generi felicità è l'obiettivo auspicabile nei prossimi 2 anni.